Rimedi per bambini affetti da disturbi di attenzione

Deficit di attenzione: caratteristiche

Molti più bambini di quanto si pensi soffrono di un disturbo chiamato deficit di attenzione. Esso è molto difficile da diagnosticare perché i sintomi possono essere facilmente confusi con caratteristiche normali per un bambino di età scolare e prescolare, quali: eccessiva vivacità, difficoltà a concentrarsi, consuetudine ad iniziare un’attività e non riuscire a completarla. La preoccupazione di un genitore può iniziare a sorgere quando i sintomi su citati vengono ripetuti in diversi contesti sociali (casa, scuola, ecc).  In questo caso sarà alquanto probabile che il bambino sia afflitto da disturbi di attenzione; sarà necessario dunque richiedere un parere medico.

 

ADHD: come si manifesta

Il deficit di attenzione noto come ADHD sigla per Attenton Deficity Hyperactivity Disorder, è un disturbo piuttosto comune, che non deve essere sottovalutato. Il bambino che ne è afflitto vive uno stato di perenne confusione, come all’interno di un turbine, non riesce a controllare i propri istinti, fatica a dedicarsi ad un’attività senza che sopraggiunga la mancanza di voglia, non riesce ad iniziare e terminare un gioco o un compito e cosa peggiore si sente inadeguato in un contesto di gruppo. Il bambino che ne soffre, prima della diagnosi, sarà di certo abituato ad essere rimproverato, a casa, quanto a scuola, da figure di riferimento che gli chiederanno maggiore concentrazione o più calma. Egli si sentirà spesso inadeguato e di conseguenza la sua autostima sarà piuttosto bassa. Sarà compito del genitore, a seguito della diagnosi, intervenire tempestivamente; i disturbi dell’attenzione, infatti, se non affrontati nel giusto modo, rischiano di condizionare la crescita del bambino, portando degli strascichi anche in età adulta.

 

Disturbi dell’attenzione: rimedi

Oltre all’aiuto medico, sarà necessario che i genitori decidano di aiutare i propri figli con attività che possano favorire l’aumento della loro autostima.

La scuola di aritmetica mentale Soroboom è una di quelle attività indicate per aiutare i bambini affetti dai disturbi dell’attenzione attraverso rimedi naturali.

CHIEDI-INFORMAZIONI

All’interno della propria classe di appartenenza, ogni bambino avrà un’evoluzione del tutto personale. Successivamente ad ogni lezione, che si svolgerà con cadenza settimanale in aula, il bambino dovrà lavorare da casa, attraverso un software realizzato ad hoc. Quest’ultimo proporrà delle sequenze numeriche da risolvere cercando di individuare il livello raggiunto dal bambino. Così facendo ognuno seguirà un livello di difficoltà diverso.

Esercitarsi a casa per i bambini con deficit di attenzione sarà molto stimolante per diversi motivi:

  • Il software è realizzato per i bambini, la grafica e le immagini stimoleranno la sua fantasia;
  • Per svolgere una sequenza numerica il bambino potrà contare tanto sulla voce, quanto sull’immagine. Le informazioni veicolate da due sensi contemporaneamente, permetteranno di mantenere più alto il livello di attenzione e di concentrazione del bambino;
  • Essendo tarato su ogni singolo alunno, il software consentirà al bambino di ottenere delle piccole vittorie che non potranno che far accrescere la sua autostima, grazie anche all’apprendimento di una disciplina che in pochi conoscono, non di certo i genitori o i compagni di scuola più bravi e che per questo darà un senso di esclusività e di forte carica nel bambino.

Anche durante le lezioni in aula egli potrà sentirsi gratificato; il lavoro svolto a casa, sarà infatti  premiato pubblicamente con delle stelline, di cui i bambini sembrano essere insaziabili, e i successi raggiunti durante la lezione saranno premiati con dei punti che gli permetteranno ogni 5 settimane di ottenere dei premi. Questo è uno stimolo importante per il bambino, che avrà una motivazione valida per sforzarsi a terminare le attività intraprese.

In conclusione i bambini affetti da disturbi dell’attenzione dovrebbero essere aiutati attraverso l’inserimento in attività che possano stimolare la crescita della loro bassa autostima. E’ bene chiarire che tali attività possono essere di aiuto ma non fanno miracoli, quel che è certo è che tutti i genitori, per il bene dei propri figli, dovrebbero impegnarsi, per far sì che un tale disturbo non condizioni il loro futuro.

CHIEDI-INFORMAZIONI

Le tasse di iscrizione
Se durante il processo del mese il nostro corso non sara possibile lavorare, vi rimborseremo il vostro denaro.

Le tasse di iscrizione
Se durante il processo del mese il nostro corso non sara possibile lavorare, vi rimborseremo il vostro denaro.